Anche ai parchi di divertimento i benefici previsti per le PMI

Anche ai parchi di divertimento i benefici previsti per le PMI

Un obiettivo perseguito da tempo è stato raggiunto grazie alla iniziativa dell’AGIS-ANESV: tutte le attività di spettacolo, ivi comprese quelle di spettacolo viaggiante – alle quali i parchi di divertimento sono ricondotti – sono imprese ad ogni effetto. Ad esse sono quindi estese le agevolazioni previste a favore delle PMI dall’Unione Europea e la disciplina degli ammortizzatori sociali, fino ad ora non applicabile ai dipendenti dei parchi. E’ un risultato estremamente importante per tutte le imprese del settore.

 

 

 

—————————————–

 

Legge 7 Agosto 2012, n. 134

 

 

 

 

 

Art. 51 bis

 

Misure per lo sviluppo delle imprese culturali dello spettacolo

 

1. Agli organismi dello spettacolo, nelle diverse articolazioni di genere e di settori di attivita’ cinematografiche, teatrali, musicali, di danza, di circhi e di spettacoli viaggianti, costituiti in forma di impresa, e’ riconosciuta la qualifica di micro, piccola e media impresa ai sensi della disciplina dell’Unione europea vigente in materia.

 

 

 

2. Le imprese di cui al comma 1 usufruiscono delle agevolazioni nazionali e dell’Unione europea previste dalla normativa vigente per le piccole e medie imprese, in attuazione del decreto del Ministro delle attivita’ produttive 18 aprile 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 238 del 12 ottobre 2005.